Gioca a Tennis e vivrai più a lungo

Secondo uno studio danese gli sport di squadra ci fanno guadagnare anni di vita e il tennis è quello più funzionale di tutti. Sono uomini e donne che giocano frequentemente a questo sport a confermarlo, così come uno studio scientifico approfondito. Ecco i dettagli.

È meglio giocare da soli o in squadra? Uno studio scientifico ci dice che è la seconda opzione ad essere la migliore, ma in funzione di cosa? Della tanto discussa e sperata longevità. Ad aprire questo settore di ricerca è stato un gruppo di studiosi britannici, attraverso lo studio di oltre 80.000 donne e uomini, che con una serie di test e questionari hanno messo in evidenza a positiva relazione che c’è fra jogging e longevità. Un interessante battistrada che ultimamente ha condotto un gruppo di ricercatori danesi a riprendere le fila del discorso, approfondendo ulteriormente questo campo. Ad essere oggetto di interesse, stavolta, è la relazione tra gioco di squadra e competizione individuale. Ciclismo vs tennis oppure jogging vs calcio. Cosa è meglio?

Più tennis, più vita

Stando ai risultati ottenuti da un’approfondita ricerca è la prima categoria ad avere la meglio. Le relazioni sociali, infatti, se trasportate all’interno di un campo da gioco sembrerebbero favorire la serenità di chi partecipa a quello sport. Essere in due o più giocatori è la carta vincente che fa la differenza. I dati, aggiornati ma sempre in espansione, provengono da un gruppo di studiosi del Copenhagen City Hearth Study, che da anni effettua controlli specifici su oltre 8600 cittadini della capitale danese. Attraverso un controllo del registro dei decessi i ricercatori hanno studiato le connessioni tra salute e morte, mantenendo come filo rosso proprio lo sport. Il risultato? fare attività fisica allunga la vita di chi la pratica con regolarità, ma se il ciclismo consente di recuperare all’incirca 3,7 anni di vita è il tennis a farla da padrone. Lo sport con la racchetta è infatti al primo posto con un totale di 9,7 anni, superando sia il badminton che il calcio, rispettivamente 6,2 e 5 anni.

I nostri consigli

La ricerca danese lascia ancora numerosi spazi aperti in quella che rappresenta l’interpretazione scientifica, ma nonostante ciò dai risultati emersi possiamo trarre numerosi consigli. Tra i principali, quello di invitare tutti ad una maggiore attività fisica, se possibile attraverso sport di squadra. L’interazione, infatti, diminuisce il carico di stress che per contro si accumulerebbe in contesti di competizione individuale. La compagnia sembrerebbe inoltre stimolare il miglioramento della prestazione stessa. Quindi se siete amanti del jogging cercatevi un compagno o compagna di corsa: ne gioverete senza dubbi, ma se potete provate uno sport di squadra e lasciatevi appassionare, qualsiasi esso sia.

Facebook
Twitter
LINKEDIN